Nel mercato alimentare vengono considerati cibi molto ricchi di nutrienti e benefici per la salute. Sono i Superfood molto apprezzati negli ultimi anni. Cosa sono e perché sono tanto ricercati? Sono davvero super come si dice?

Può sembrare storia recente. In realtà, il termine ‘superfood’ fu utilizzato per la prima volta nel 1949 da un giornale canadese che descrisse le presunte qualità nutrizionali di un muffin. Tra la fine del XX secolo e l’inizio del XXI il termine veniva usato per il commercio di integratori alimentari, cibi particolari e con additivi selezionati. Nel 2004, è stato coniato liberamente il termine ‘superfruit’.

Negli ultimi anni, il numero di prodotti alimentari o bevande contenenti parole come superfood, superfruit o supergrain si è moltiplicato.

Si tratta davvero di cibi speciali? Cosa sono e quali sono? Cosa c’è di vero e cosa dice la scienza?

Superfood: cosa sono

I Superfood sono prodotti naturali di origine vegetale particolarmente ricchi di vitamine, minerali, amminoacidi essenziali, fibre, proteine, antiossidanti e fitocomposti attivi.

In gran parte si tratta di spezie, semi, bacche, certi tipi di frutti e ortaggi considerati necessari per mantenersi in salute scongiurando una serie di patologie.

Spesso, viene attribuito ai super alimenti l’appellativo di cibi funzionali o nutraceutici. A questi vengono assimilati i superfruit (super frutti) ed i supergrain (super cereali come sesamo, teff, amaranto, quinoa).

I Superfood più ‘chiacchierati’

Si parla di alcuni Superfood come se si trattasse di una moda, mentre altri sono considerati alimenti dalle proprietà salutari da antica data, perciò il mercato alimentare moderno si è limitato a riscoprirli.

La lista dei Superfood è lunga. Ci limitiamo a segnalare quelli più ‘chiacchierati‘.

Bacche di goji

Sono ricche di antiossidanti, vitamine (soprattutto la C), fibre, ferro, potassio. Potenziano il sistema immunitario, regolano i livelli di colesterolo e sembrano avere proprietà antitumorali.

Zenzero e curcuma

Si tratta di due spezie dalle proprietà antinfiammatorie e benefiche per favorire la digestione e contrastare i disturbi dell’intestino irritabile. In più, grazie al loro sapore, sostituiscono il sale.

Mirtilli

Contengono antocianine (antiossidanti) particolarmente benefiche sul sistema cardiovascolare. Proteggono la salute degli occhi e delle ossa.

Semi di chia e di lino

Questi semi oleosi ricchi di acidi grassi omega3 e omega6 favoriscono la salute delle ossa e del cuore.

Alghe marine

Le alghe marine per eccellenza sono l’alga spirulina e kombu di origine asiatica. Sono ricche di vitamina B12 e proteine ma, contenendo iodio, possono rappresentare un problema per chi ha patologie alla tiroide. L’alga spirulina ha funzioni protettive per il sistema immunitario e contrasta l’osteoporosi.

Avocado

L’avocado, per il suo contenuto di grassi polinsaturi, fa bene al cuore. E’ anche ricco di vitamine, minerali (potassio, magnesio) e fibre, alleati contro il colesterolo.

Altri top Superfood

Oltre ai Superfood già citati, ne listiamo brevemente altri considerati top e particolarmente apprezzati:

– tè verde contenente catechine, drenante, migliora la circolazione;

– cavolo nero contenente fibre e micronutrienti;

– salmone ricco di omega3;

– barbabietola ricca di ferro, calcio, sodio, fosforo, vitamine B e C;

– melograno ad alto contenuto di vitamina C e sali minerali;

– cacao, ad elevata concentrazione di flavonoidi, un antiossidante molto potente;

– bacche di Acai, ad alto valore di antiossidanti;

– erba di grano dalle proprietà disintossicanti e immunostimolanti: contiene vitamine, sali minerali e acido folico;

– quinoa ad alto contenuto di amminoacidi essenziali, vitamine, proteine e sali minerali, un antiossidante, migliora il metabolismo;

– noci, ricche di zinco, riducono il colesterolo e prevengono le malattie cardiovascolari.

E, poi, ancora semi di canapa, radice di ginseng, guaranà, frutto dell’albero del pane, papaya fermentata, foglie di vite rossa, foglie di trifoglio rosso, semi di caffè verde crudo.

La lista è lunghissima.

Vantaggi e benefici dei Superfood

Oltre al vantaggio di essere prodotti naturali, gli effetti benefici dei Supefood sulla salute sembrano essere importanti.

Gran parte di questi Super Alimenti hanno proprietà antiossidanti (contrastano i radicali liberi), antinfiammatorie, energizzanti, toniche, nutrienti per corpo e pelle, benefiche per organi e muscolatura.

Un altro vantaggio è l’elevato contenuto di nutrienti a fronte di un basso apporto calorico che rende questi alimenti ideali nelle diete ipocaloriche e dimagranti.

Spesso, in relazione alle loro proprietà benefiche, ci si riferisce ad estratti o concentrazione molto elevate degli alimenti, difficilmente riscontrabili in una normale alimentazione.

I suddetti benefici non sono stati comprovati scientificamente. Le prove scientifiche non sono chiare, sarebbero necessari studi più approfonditi per conoscere meglio meccanismi ed effetti dei Superfood. Ciò non toglie che possano essere inseriti in un’alimentazione sana.

I Superfood sono davvero super? Cosa c’è di vero?

La FDA (Food and Drug Administration) negli USA e il Dipartimento dell’Agricoltura o l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare non hanno mai riportato una definizione ufficiale di superfood. Non esiste a livello scientifico il termine ‘superfood’.

Sia l’European Food Information Council sia il Cancer Research UK ritengono che i Superfood non possano sostituire una dieta sana, equilibrata e varia, soprattutto a base di frutta e verdura.

In sostanza, l’aggiunta ‘super’ sembra essere una strategia di marketing, esagerata e fuorviante. Tanto che, nel 2007, l’EFSA (Commissione Europea per la Sicurezza Alimentare) ha vietato l’uso della parola ‘superfood’ sulle confezioni se il termine non è giustificato da studi autorevoli e convincenti.

E’ anche vero che gli studi legati ai loro effetti benefici sulla salute sono ancora limitati e poco chiari.

In conclusione, si possono considerare alimenti che contribuiscono al benessere e alla salute insieme ad altri cibi. Per il loro contenuto nutrizionale non si possono definire super alimenti dalle proprietà miracolose. Il fatto che un alimento contenga antiossidanti non significa che possa prevenire l’invecchiamento o lo sviluppo di tumori.

I Super Alimenti contengono sostanze nutritive ma da soli non bastano per garantire benessere e salute se si mantiene uno stile di vita poco sano e sedentario. L’arma per vivere meglio è la combinazione di vari cibi consumati giornalmente, non concentrarsi su un singolo alimento.